Un breve week al Lago Trasimeno:

 

Se siete alla ricerca di una località tranquilla, tra natura e buon cibo, il cuore Verde dell’Umbria e il Blu del Lago Trasimeno, potrebbero essere la risposta! Che sia per un week-end o per una vacanza in relax.

 

 

Il lago ha una posizione strategica e può essere un buon punto di partenza per visitare giornalmente, alcune delle città e località turistiche più famose dell’ Umbria e della Toscana.

Città della Pieve, Perugia, Assisi, Gubbio,  ma anche Montepulciano e perché no, le vicinissime Terme di Chianciano, per passare una bella giornata di evasione ed ozio.

Io ho alloggiato presso il Residence Vecchio Faro, una struttura immersa nel verde a pochi km da  Castiglion del Lago, di proprietà della famiglia di Jenny un’amica conosciuta nel mio viaggio in Indocina,  e mi sono trovata benissimo. Splendida Location e calorosa ospitalità da parte di tutti. (La possibilità di fare tante nuove conoscenze è il Motivo in più, per cui adoro viaggiare!! )

 

Da qui, in compagnia della Mia amica “Local” ho visitato lo splendido borgo di Castiglione del Lago, il suo meraviglioso palazzo ducale, la rocca e il castello, collegati attraverso un lungo e suggestivo passaggio. Dentro queste mura che formano un complesso dal carattere tipicamente feudale, sembra davvero  di vivere un’altra epoca.  Non appena varcata la porta Senese,  (una delle 3 grandi porte di accesso)  passeggiando per i vicoli del borgo, tra le vetrine degli alimentari tipici che propongono specialità  locali e le botteghe degli artigiani… ci ha avvolte un’atmosfera d’altri tempi, da cui è  stato impossibile non farsi affascinare.

Dopo aver lasciato Castiglione, visto il breve tempo del mio soggiorno e con la voglia di vedere il più possibile, abbiamo optato per un giro completo del Lago, e deciso di sostare  a San Feliciano, per goderci il tramonto con vista sull’Isola Polvese , davanti ad un buon bicchiere di prosecco.

La cosa che mi è piaciuta tantissimo di questo borgo di pescatori, è che le rive del lago sono piene di cornici vuote, di cui non si capisce il senso fino al calar del sole, quando in prospettiva, la palla infuocata del sole, si posiziona all’interno delle cornici,  formano un meraviglioso e al quanto  realistico, quadro! (Peccato per la giornata uggiosa in cui sono capitata, ma sarà una buona “scusa” per tornare presto,  in queste terre e scoprirle meglio)

Per la cena (o il pranzo) , impossibile non consigliarvi il tipico e genuino “Faliero” una vera e proprio  istituzione, frequentato e consigliatissimo da chiunque abita in zona,  dove potrete gustare i tipici piatti della tradizione Umbra, tra cui la spettacolare torta al testo ! (io ho optato per quella ripiena di verdura e salsicce! Ed è davvero una prelibatezza!!! ) vi basterà “munirvi” di numeretto, ordinare in cassa ed accomodarvi in una delle tante sale, con il vostro vassoio, carico di bontà!

Al prossimo week-end!!

Aloha